Mostra fotografica Lievito madre. Il fermento del pane

Mostra fotografica. Lievito madre. Il fermento del paneMuseo Archeologico Nazionale di Crotone
Fino al 31 gennaio 2017

Fino al 31 gennaio 2017 potrà essere visitata, al Museo Archeologico Nazionale di Crotone, la mostra fotografica Lievito madre. Il fermento del pane.

L’esposizione è un appassionato reportage realizzato dal crotonese Andrea Imbrauglio.

La panificazione, in particolare, rappresenta forse il ciclo produttivo più intrinsecamente congiunto alla vita umana, non solo perché fornisce il fondamento stesso dell’alimentazione, ma perché ha origine nell’intimo legame con tutte le culture del mondo mediterraneo. Banale impasto di acqua e farina trasformato dal fuoco e dal lavoro dell’uomo in alimento, il pane rappresenta infatti nell’immaginario collettivo l’essenza di ogni nutrimento e la risorsa aggregante di ogni comunità, simbolo di unione e auspicio di fratellanza.

Leggi tutto: Mostra fotografica Lievito madre. Il fermento del pane

Mercoledì 18 e giovedì 19 gennaio 2017 LA TEMPESTA

altradanzaPer la stagione di danza contemporanea del Comune di Bari realizzata dal Teatro Pubblico Pugliese, in collaborazione con Teatri di Bari e Altradanza, doppio appuntamento per mercoledì 18 e giovedì 19 gennaio, dalle ore 21.00 al Teatro Abeliano.
Per DAB_ESPLORARE – Generazioni Contemporanee: prima nazionale de La Tempesta, Domenico Iannone.

Gli spettacoli sono preceduti da una guida alla visione, domani a cura di Massimiliano Craus, Giornalista, critico e docente di Storia della Danza e del Balletto presso la Scuola di Ballo del Teatro di San Carlo di Napoli.

Leggi tutto: Mercoledì 18 e giovedì 19 gennaio 2017 LA TEMPESTA

Voci dal Sud L’Emigrazione intellettuale

pugliateatroSabato 21 Gennaio, alle ore 18,30, presso L’Eccezione – Cultura e Spettacolo di Puglia Teatro, a Bari, in Via Indipendenza 75, per la 42^ stagione artistica di Puglia Teatro, patrocinata dal Ministero dei Beni e delle Attività culturali e del Turismo, dalla Regione Puglia, dall’Università e dal Comune di Bari, dalla SIAD –Società Italiana Autori Drammatici di Roma,  secondo appuntamento-spettacolo del ciclo ‘Voci dal Sud’, a cura di Michele Cristallo.  Questo secondo  incontro  avrà per argomento “L’emigrazione intellettuale – De Nittis e tutti gli altri...”.  

Leggi tutto: Voci dal Sud L’Emigrazione intellettuale

“TOSCA X”, BALLETTO CON LA “COMPAGNIA ARTEMIS DANZA”

Giovedì 19 gennaio – teatro Kennedy – esclusiva regionale per la Puglia
Introdurrà la serata, descrivendo il senso di “Tosca X”, la coreografa Monica Casadei
---------------------------
  artemis danza  In esclusiva regionale per la Puglia, la “Compagnia Artemis Danza” di Bologna metterà in scena il balletto “Tosca X” giovedì 19 gennaio alle ore 21 nel teatro Kennedy (Fasano – Br), nell’ambito della 34^ stagione concertistica 2016-2017 di Fasanomusica,l’associazione culturale presieduta da Mariolina Patronelli Castellaneta.
Per l’occasione, sarà la stessa coreografa dello spettacolo Monica Casadei ad introdurre la serata, illustrando il senso più vero della sua “Tosca X”. Info per prenotazione biglietti 080.4331092.
Con “Tosca X” la Casadei esplora l’universo di Giacomo Puccini interpretando la celeberrima opera lirica con segno impetuoso ed empatia intellettuale. Anche questo titolo prosegue il percorso di indagine che da diverse stagioni appassiona la coreografa: la relazione tra il gesto coreografico e la parola drammaturgica, foriera di una cifra stilistica in sé già eloquente. Un nesso, quello tra fisicità e drammaturgia, particolarmente evidente nell’opera più drammatica di Puccini, che concentra le tensioni e le sfide tra opposti nel secondo atto, il più ricco di colpi di scena, capaci ancora di tenere lo spettatore in costante apprensione. Un atto anche musicalmente di grande interesse, tra tutti il meno melodico, caratterizzato invece da incisi taglienti e armonie dissonanti che l’hanno fatto paragonare all’estetica dell’espressionismo tedesco. Sono proprio le accentazioni del secondo atto, che resta il nucleo della pièce, ad interessare Monica Casadei, per il côté musicale quanto per il fiume di dramma e sadismo che ne scaturisce.

Leggi tutto: “TOSCA X”, BALLETTO CON LA “COMPAGNIA ARTEMIS DANZA”

Chiude la prima Biennale Internazionale d’Arte di Bari e Area Metropolitana

La premiazione“L'umanità può vivere senza la scienza, può vivere senza pane, ma soltanto senza la bellezza non potrebbe più vivere, perché non vi sarebbe nulla da fare al mondo”, lo diceva Dostoevskij e chi crede nel potere dell’arte e nel suo dono di regalare la bellezza può capirlo. Questa l’idea che ha ispirato i promotori della Bibart, prima Biennale Internazionale d’Arte di Bari e Area Metropolitana, iniziata il 15 dicembre e che si è conclusa domenica 15 gennaio con un grande successo di pubblico e partecipazione. Il cuore di Bari con Bibart si è trasformato in un centro propulsore di bellezza e aggregatore di giovani energie. L’organizzazione ha registrato 13 mila presenze in un mese, con la partecipazione di molti studenti, compresi i Giovani della Commissione Italiana per l'Unesco, che come volontari hanno fatto accoglienza alle diverse sedi espositive, dal succorpo della Cattedrale alle chiese di Santa Teresa dei Maschi, Sant'Anna, San Gaetano e del Gesù, passando da palazzo Gironda, auditorium La Vallisa e dal museo Diocesano.
Una grande scommessa, un progetto nato da un’idea di Vallisa Cultura Onlus e Federico II Eventi, due associazioni culturali storicamente attive sul territorio pugliese, che in questo modo si sono proposte di aprire le porte ad un dialogo tra arte antica e contemporanea, trasformando le chiese, spesso chiuse,  in luoghi di esposizione e confronto.

Leggi tutto: Chiude la prima Biennale Internazionale d’Arte di Bari e Area Metropolitana