“TOSCA X”, BALLETTO CON LA “COMPAGNIA ARTEMIS DANZA”

Giovedì 19 gennaio – teatro Kennedy – esclusiva regionale per la Puglia
Introdurrà la serata, descrivendo il senso di “Tosca X”, la coreografa Monica Casadei
---------------------------
  artemis danza  In esclusiva regionale per la Puglia, la “Compagnia Artemis Danza” di Bologna metterà in scena il balletto “Tosca X” giovedì 19 gennaio alle ore 21 nel teatro Kennedy (Fasano – Br), nell’ambito della 34^ stagione concertistica 2016-2017 di Fasanomusica,l’associazione culturale presieduta da Mariolina Patronelli Castellaneta.
Per l’occasione, sarà la stessa coreografa dello spettacolo Monica Casadei ad introdurre la serata, illustrando il senso più vero della sua “Tosca X”. Info per prenotazione biglietti 080.4331092.
Con “Tosca X” la Casadei esplora l’universo di Giacomo Puccini interpretando la celeberrima opera lirica con segno impetuoso ed empatia intellettuale. Anche questo titolo prosegue il percorso di indagine che da diverse stagioni appassiona la coreografa: la relazione tra il gesto coreografico e la parola drammaturgica, foriera di una cifra stilistica in sé già eloquente. Un nesso, quello tra fisicità e drammaturgia, particolarmente evidente nell’opera più drammatica di Puccini, che concentra le tensioni e le sfide tra opposti nel secondo atto, il più ricco di colpi di scena, capaci ancora di tenere lo spettatore in costante apprensione. Un atto anche musicalmente di grande interesse, tra tutti il meno melodico, caratterizzato invece da incisi taglienti e armonie dissonanti che l’hanno fatto paragonare all’estetica dell’espressionismo tedesco. Sono proprio le accentazioni del secondo atto, che resta il nucleo della pièce, ad interessare Monica Casadei, per il côté musicale quanto per il fiume di dramma e sadismo che ne scaturisce.

Leggi tutto: “TOSCA X”, BALLETTO CON LA “COMPAGNIA ARTEMIS DANZA”

Chiude la prima Biennale Internazionale d’Arte di Bari e Area Metropolitana

La premiazione“L'umanità può vivere senza la scienza, può vivere senza pane, ma soltanto senza la bellezza non potrebbe più vivere, perché non vi sarebbe nulla da fare al mondo”, lo diceva Dostoevskij e chi crede nel potere dell’arte e nel suo dono di regalare la bellezza può capirlo. Questa l’idea che ha ispirato i promotori della Bibart, prima Biennale Internazionale d’Arte di Bari e Area Metropolitana, iniziata il 15 dicembre e che si è conclusa domenica 15 gennaio con un grande successo di pubblico e partecipazione. Il cuore di Bari con Bibart si è trasformato in un centro propulsore di bellezza e aggregatore di giovani energie. L’organizzazione ha registrato 13 mila presenze in un mese, con la partecipazione di molti studenti, compresi i Giovani della Commissione Italiana per l'Unesco, che come volontari hanno fatto accoglienza alle diverse sedi espositive, dal succorpo della Cattedrale alle chiese di Santa Teresa dei Maschi, Sant'Anna, San Gaetano e del Gesù, passando da palazzo Gironda, auditorium La Vallisa e dal museo Diocesano.
Una grande scommessa, un progetto nato da un’idea di Vallisa Cultura Onlus e Federico II Eventi, due associazioni culturali storicamente attive sul territorio pugliese, che in questo modo si sono proposte di aprire le porte ad un dialogo tra arte antica e contemporanea, trasformando le chiese, spesso chiuse,  in luoghi di esposizione e confronto.

Leggi tutto: Chiude la prima Biennale Internazionale d’Arte di Bari e Area Metropolitana

ITINERARIO ROSA 2017 IDEE E PROPOSTE PROGETTUALI ENTRO IL 31 GENNAIO

itinerariorosaTorna anche nel 2017 la rassegna dedicata alla donna giunta alla diciannovesima edizione. Primo incontro il 17 gennaio 2017, alle ore 15.30 ai Teatini

Torna anche quest’anno Itinerario Rosa, la manifestazione (giunta alla diciannovesima edizione) che mira a valorizzare il ruolo sociale e culturale della donna attraverso una serie di iniziative di recupero delle principali espressioni artistiche, utilizzando contesti di grande pregio storico ed architettonico della città e coinvolgendo le associazioni femminili operanti sul territorio.
Come ogni anno, per diverse settimane  nel corso della prossima primavera (anche in coincidenza della Festa della Donna), numerosi “percorsi al femminile” caratterizzeranno l’offerta culturale, sociale ed artistica dell’amministrazione comunale.

Leggi tutto: ITINERARIO ROSA 2017 IDEE E PROPOSTE PROGETTUALI ENTRO IL 31 GENNAIO

FOCARA regina dell’inverno di PUGLIA Domani la spettacolare accensione tra memoria e innovazione

focaraConto alla rovescia a NOVOLI per l’accensione della gigantesca FOCARA in programma domani 16 gennaio alle 20.30 in piazza Tito Schipa.

Con oltre 80 mila fascine di tralci di vite, oltre un mese di costante lavoro da parte dei volontari del Comitato Festa, l’opera ha raggiunto circa 25 metri di altezza e 20 di diametro. Brucerà in un tripudio di colori e fuochi d’artificio in devozione del Santo Patrono Antonio Abate.

Per la prima volta l’accensione sarà scandita dal ritmo del tamburello legando l’opera di ingegneria contadina al suono della terra salentina.

La spettacolare accensione sarà a cura della ditta Angelo Mega di Scorrano e seguirà all’esibizione del corpo di ballo de La Notte della Taranta che interpreterà FUECU, il brano scritto per la Focara di Novoli da Daniele Durante e portato in scena per la prima volta sul palco di Melpignano nel 2016.

Il ricco programma è stato presentato oggi in conferenza stampa nel Teatro comunale di piazza Regina Margherita a Novoli.

Leggi tutto: FOCARA regina dell’inverno di PUGLIA Domani la spettacolare accensione tra memoria e innovazione

Libri, “Femminile, plurale...”: mercoledì 18 e venerdì 20 gennaio presentazione a Lecce

irene_e_frida18 Gennaio 2017 – Ore 18.30
“Irene e Frida” (Musicaos Editore), di Simona Cleopazzo
dialoga con l’autrice
Isabella Lorusso

20 Gennaio 2017 – Ore 18.30
"Senza pelle” (Ibiskos Editore), di Isabella Lorusso
dialoga con l’autrice
Simona Cleopazzo

Il 18 e 20 gennaio 2017, presso la Libreria Fahrenheit di Lecce (Via Don Bosco 26/B), si terranno due incontri dedicati al tema “Femminile, plurale...”. Due autrici, due romanzi differenti allo stesso tempo legati da un filo, raccontati in un dialogo incrociato nel corso dei due incontri. Il 18 gennaio, alle ore 18.30, sarà la volta di Simona Cleopazzo, che insieme a Isabella Lorusso racconterà il suo romanzo, “Irene e Frida”, uscito per i tipi di Musicaos Editore. Due diari, due storie parallele, ‘il teatro della vita non è divertente’, scrive Simona Cleopazzo, in questa storia che racconta di corruzione, libertà, amore, giustizia. Il 20 gennaio, sempre alle ore 18.30, sarà la volta di Isabella Lorusso, e del suo “Senza pelle”, pubblicato da Ibiskos Editrice. L'autrice conduce la sua protagonista da Ostuni a Barcellona, da Mosca a Lima, da Sarajevo a Cuzco in un viaggio che esplora universi affascinanti, duri e, spesso, sconosciuti. Discriminata come donna e come ribelle ci costringe a vedere cose che non sempre avremmo voglia di vedere, senza inibizioni e senza pregiudizi, per far scoprire e amare senza nulla che ci protegga. Isabella Lorusso dialogherà con Simona Cleopazzo. Ingresso Libero.

Leggi tutto: Libri, “Femminile, plurale...”: mercoledì 18 e venerdì 20 gennaio presentazione a Lecce